Chi siamo

Logo Amici dei Musei Sezione Didattica

L'Associazione culturale Amici dei Musei e dei Monumenti Fiorentini nasce nei primi anni '60 con l’intento di porgere ai propri Soci le migliori occasioni di frequentazione con le arti e, contemporaneamente, di operare in funzione della protezione e divulgazione del patrimonio artistico della città di Firenze. Nel tempo i settori dell’Associazione sono cresciuti con graditi riconoscimenti dal mondo della Cultura e delle Istituzioni.

La Sezione giovanile degli Amici dei Musei Fiorentini è nata nel 1974 per soddisfare le tante richieste provenienti dalle scuole che chiedevano supporti didattici durante le visite ai musei.

L’Associazione ha presto ampliato il proprio raggio d’azione ai musei scientifici, ai giardini e ai luoghi d’interesse culturale meno conosciuti, individuando percorsi tematici e strategie didattiche diverse per ogni fascia di età. Specialisti di Educazione all’Immagine, di Archeologia, di Storia dell’Arte e di Scienze Naturali selezionati per la capacità di comunicare con parole semplici concetti complessi propongono ogni anno, per le classi associate, un nutrito programma di visite guidate a mostre e musei, di laboratori e incontri di approfondimento in classe.

Come partecipare

Per partecipare alle attività della Sezione Didattica è necessario diventarne soci!

Le classi associate, attraverso i loro insegnanti, possono concordare direttamente con gli operatori i percorsi didattici più adatti al loro corso di studi. Oltre alle proposte segnalate nel programma è possibile concordare lezioni o visite su argomenti non inclusi e organizzare percorsi speciali: per gruppi familiari, per Centri Estivi, per scambi culturali internazionali (in lingua inglese e francese). Diventare soci vuol dire anche rendere partecipi le famiglie: ogni tessera, infatti, dà la possibilità al socio e a un accompagnatore di partecipare alle visite guidate gratuite offerte dalla Sezione Didattica nei fine settimana da ottobre a maggio.

Regolamento

Per aiutarci a offrire un servizio migliore si invitano tutti gli insegnanti ad attenersi ai dieci punti del seguente regolamento:

Le tessere associative potranno essere ritirate solo nella nostra sede entro il:

  • 14 Dicembre per chi fissa gli incontri nel 2017
  • 29 Marzo per chi fissa gli incontri a partire dal 2018

È necessario che a ogni appuntamento fissato per la visita guidata ai musei l’insegnante presenti una lettera della scuola con indicato il giorno e il luogo da visitare, il numero degli studenti, i nomi degli insegnanti accompagnatori, sia titolari che di sostegno, e del nostro operatore.

L’Associazione non è responsabile del funzionamento dei musei fiorentini, che dipendono da una propria direzione e da un proprio regolamento interno.

Le prenotazioni necessarie per le visite ai musei saranno effettuate dall’Associazione. Le date già fissate per le visite ai musei non possono essere spostate poichè regolate da un centro prenotazioni fiorentino e non dalla nostra Associazione.

In caso di mancata presenza della classe nel giorno, ora e luogo fissati, o di oltre venti minuti di ritardo, la visita verrà considerata come effettuata.

Le lezioni in classe fuori dal territorio comunale potranno essere svolte solo se prenotate per non meno di due ore consecutive nella stessa scuola, anche per classi diverse, con lo stesso operatore.

Nei giorni in cui si effettuano le lezioni in classe la scuola dovrà predisporre l’aula (oscurabile), il videoproiettore o la LIM e l’eventuale materiale richiesto e riunire gli studenti in modo che all’ora fissata il nostro operatore trovi tutto pronto per iniziare la lezione.

Le visite saranno tenute con ogni condizione atmosferica.

L’Associazione non è responsabile delle possibili variazioni del prezzo dell’ingresso dei musei.

È compito dell'insegnante procurare il materiale necessario per i laboratori indicato nella lista fornita dallo specialista.